PROGRAMMA CHITARRA CLASSICA

Il programma è rivolto sia a coloro che desiderano studiare la chitarra classica a livello amatoriale, sia per chi desidera preparare gli esami Pre-accademici in Conservatorio o l’ammissione al Triennio.

 

Obiettivi Formativi Specifici:

Capacità di auto-ascolto e di critica.
Sviluppo di una consapevolezza esecutiva.
Controllo psicofisico dell’atto esecutivo
Inquadramento storico e stilistico delle musiche e degli autori eseguiti
Analisi delle musiche eseguite nelle varie componenti formali, armoniche, melodiche, ritmiche e di struttura delle frasi
Conoscenza dell’articolazione e conduzione delle voci nei brani polifonici.
Sviluppo della possibilità di affrontare complessità linguistiche anche in brani di scrittura non convenzionale.
Lettura musicale consapevole ed espressiva.
Memorizzazione di brani anche di ampio respiro.
Studio e analisi dell’interpretazione musicale
Conoscenza del repertorio nei diversi periodi storici e nei diversi linguaggi utilizzati.

Tecnica strumentale I livello:

Tocco libero e appoggiato
Padronanza del suono (uso delle unghie della mano destra)
Tecnica degli arpeggi e dei suoni simultanei
Coordinamento delle due mani
Tecnica delle legature ascendenti e discendenti
Conoscenza della posizione delle note sulla tastiera
Scale maggiori e minori di due ottave in tutte le tonalità maggiori e minori armoniche e melodiche
Movimenti cadenzali nelle tonalità più semplici

Tecnica strumentale I livello:

Sviluppo della velocità e del virtuosismo tecnico strumentale.
Affinamento delle tecniche strumentali tradizionali.
Conoscenza delle tecniche strumentali legate al repertorio contemporaneo.
Scale per terze, seste, ottave e decime.
Sviluppo della tecnica degli arpeggi complessi.
Sviluppo della tecnica degli ornamenti.
Lettura musicale consapevole ed espressiva.
Memorizzazione di brani anche di ampio respiro.
Conoscenza del repertorio nei diversi periodi storici e nei diversi linguaggi utilizzati.

Tecnica strumentale II livello:

Sviluppo della padronanza e velocità nel tocco libero e appoggiato
Sviluppo della tecnica degli arpeggi e dei suoni simultanei
Sviluppo della tecnica delle legature ascendenti, discendenti e miste
Tecnica delle scale maggiori e minori nella massima estensione dello strumento
Tecnica dei suoni armonici
Tecnica del barrée
.
Tecniche del cambio di posizione.

Repertorio:

Opere di Musica Antica
Opere del 1800 di adeguata difficoltà
Opere del 1900 storico di adeguata difficoltà
Composizione in stile contrappuntistico originale per liuto o strumento similare
Brani contemporanei di linguaggio non tonale o di scrittura non convenzionale.

PROGRAMMA CHITARRA ACUSTICA

Il programma di chitarra acustica ha come obiettivi generali quelli di fornire i mezzi tecnici e teorici necessari per poter bena accompagnare una canzone, eseguire, arrangiare e comporre un brano musicale sulla chitarra acustica utilizzando una tecnica polifonica (a più voci, melodia e accompagnamento simultaneamente), in vari stili (country, blues, ragtime, gospel, bluesgrass, folk, pop e jazz).

La tecnica utilizzata sarà prevalentemente quella del Fingerstyle (o Fingerpicking) , del Flatpicking (plettro) e dell’Hybrid Picking (plettro + dita).

Obiettivi generali:

  • capacità dell’auto-ascolto e critica
  • corretta impostazione (strumento, corpo, mani)
  • corretto uso delle diteggiature
  • lettura musicale (tablatura e notazione)
  • analisi e consapevolezza armonica
  • saper riconoscere le strutture dei brani
  • i pattern più usati nel fingerpicking
  • tecnica delle legaure, Slide, Bending, Double stops, Carter picking
  • altre tecniche: basso ostinato, basso alternato, basso sincopato, walking bass, harp style, suoni armonici.
  • conoscenza degli accordi su tutta la tastiera (CAGED)
  • accompagnamento con l’uso di vari ritmi nei vari stili
  • conoscenza e uso delle scale (CAGED)
  • conoscenza e uso degli arpeggi melodici (CAGED)
  • conoscenza e uso delle accordature aperte più comuni (D drop, DADGAD, open G- tuning…)
  • uso delle tecniche di percussione
  • saper improvvisare in modo consapevole sopra progressioni armoniche semplici e complesse (note target).
  • arrangiamento di melodie con tecnica polifonica (basso e melodia, basso + melodia e accordi)
  • composizione di brani originali

Repertorio:

Brani originali o in “stile” di grandi maestri (Gary Davis, Merle Travis, Chet Atkins, Leo Kottke, Tuck Adress, Michael Hedges, Tommy Emmanuel…)